L’Inter torna a vincere, Spalletti commenta e “punge” Brozovic – Una vittoria che mancava da più di due mesi, 5-0 al Chievo il 3 dicembre, 70 giorni in cui l’Inter ha subito un crollo quasi verticale, con due sconfitte e sei pareggi che avevano fatto arretrare nerazzurri in classifica dal primo al quarto posto. Oggi il successo interno per 2-1 contro il Bologna, firmato dalle reti di Eder e Karamoh, rendendo inutile il momentaneo pareggio dell’ex Palacio. Nel prossimo turno l’Inter sarà di scena nella delicata trasferta di Marassi contro il Genoa, con i rossoblu di Ballardini in netta crescita e reduci da due vittorie consecutive contro Lazio e Chievo in trasferta.

Spalletti commenta il successo e non le manda a dire a Brozovic

Dopo la partita contro il Bologna, Luciano Spalletti si è presentato ai microfoni di Premium, commentando il successo ritrovato: “Superare questi momenti non è facile per nessun calciatore. Abbiamo fatto un inizio importantissimo, i nostri calciatori hanno fatto un girone d’andata incredibile. Oggi siamo stati bravissimi. Vai in vantaggio, ti succede un infortunio ed ecco lo spettro delle ultime partite. Il secondo tempo è stato perfetto.”

Sull’applauso ironico di Brozovic al pubblico, al momento della sostituzione e dei fischi del tifo nerazzurro al croato: “Allenatore e società devono fare regole riconoscibili e chi non le rispetta si autoesclude. Ma non perché lo punisco, ma perché lui non sta dentro i comportamenti definiti dal gruppo. Ci sono componenti dentro questo regolamento e mi sembra che lui, anche se nervosetto, abbia voluto dire che applaudiva chi lo fischiava. Poi lo andrò a rivedere. Io scelgo chi sta dentro, chi sta fuori si autoesclude da solo. Io cerco di fare il mio dovere”.

Infine un giudizio su Karamoh, autore di una grande partita e del goal decisivo: “Ha fatto veramente bene, ha questi strappi importantissimi con velocità e tecnica. Poi ha delle pause in cui gli altri ci palleggiano dentro e per noi diventa difficile se si perde l’equilibrio di squadra. Ha fatto un gol bellissimo, che è parte dei suoi strappi.”

Credits Foto: corrieredellosport.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here