Serie B, risultati 38^ giornata – Dopo il ko del Palermo sul campo del Venezia venerdì sera, costato la panchina a Tedino esonerato (al suo posto è ufficiale l’arrivo di Stellone), all’Empoli bastava un pareggio quest’oggi per festeggiare la promozione diretta in Serie A. E il punto decisivo è arrivato nell’1-1 del Carlo Castellani contro il Novara: a segno sul finire del primo tempo prima Caputo e poi Puscas per il pareggio dei piemontesi. Promozione strameritata dai ragazzi guidati da Aurelio Andreazzoli, ora grande festa ad Empoli che, con quattro giornate di anticipo, tornano subito a respirare l’aria della Serie A

Gli altri risultati, Frosinone e Parma ko

Nelle altre partite del pomeriggio, grandi sorprese specie in vetta alla classifica. Infatti, se il Palermo ha perso, Parma e Frosinone non ne hanno approfittato perdendo clamorosamente a loro volta. I ducali sono caduti 1-0 sul campo della Pro Vercelli, fanalino di coda. I ciociari sono stati ancora piegati 1-0 al Dino Manuzzi sul campo del pericolante Cesena. E dunque adesso per la promozione diretta è lotta serrata, con anche Venezia e Bari a crederci a quota 60, a meno tre da Parma e Palermo e meno due dal Frosinone quarto.

Balzo in avanti invece per il Cittadella che batte 3-1 il Foggia nello scontro diretto e si guadagna dunque un posto nei playoff. I veneti adesso sono a quota 58, gli stessi del Perugia fermato sul 2-2 al Del Duca di Ascoli dalla squadra di Cosmi. In coda importantissimo successo per 3-0 del Pescara sul campo della Ternana. Vincono anche Spezia, 1-0 alla Cremonese di Mandorlini, e Salernitana per 4-2 sul Brescia all’Arechi. Infine pari a reti inviolate tra Carpi e Avellino.

Classifica dopo la 38^ giornata: Empoli 77; Parma e Palermo 63; Frosinone 62; Venezia e Bari 60;  Cittadella e Perugia 58; Foggia 51; Carpi e Spezia 50; Salernitana 47; Brescia 46; Pescara 45; Cremonese 43; Cesena 42; Avellino e Novara 41; Entella e Ascoli 40; Ternana e Pro Vercelli 37.

Credits Foto: vavel.com

 

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here