La Lazio è salita momentaneamente al terzo posto in classifica con 43 punti, dopo aver battuto nettamente per 5-1 il Chievo nel match di questo pomeriggio, valido per la 21a giornata di Serie A. Un largo successo griffato dalla doppietta di Milinkovic-Savic e dalle reti di Luis Alberto, Bastos e Nani. Un match in discussione solo nella prima frazione di gioco, con la Lazio a prendere il largo poi nel secondo tempo dal 3-1 in poi. Ma non ci sono solo buone notizie.

Infatti, al minuto 35 del primo tempo, il bomber laziale Ciro Immobile ha dovuto lasciare il campo per un problema muscolare a Felipe Anderson. L’attuale capocannoniere della Serie A ha dunque alzato bandiera bianca e costretto Simone Inzaghi alla sostituzione. E adesso arrivano le prime indiscrezioni riguardo le condizioni fisiche dell’attaccante ex Borussia Dortmund e Siviglia. Col match ancora in corso, Immobile ha lasciato lo stadio Olimpico ed è stato accompagnato alla Clinica Padeia per i primi accertamenti del caso. Secondo quanto riferito da Premium Sport, Immobile si è sottoposto quasi subito a una risonanza magnetica alla coscia destra che ha evidenziato una elongazione muscolare.

Un problema, che se confermato, costringerà sicuramente Immobile a saltare l’impegno di mercoledì 24 gennaio in campionato contro l’Udinese dell’ex Massimo Oddo, nel recupero della 12a giornata di andata, non disputata il 5 novembre scorso per il violento nubifragio che allagò il terreno di gioco dello stadio Olimpico. Tuttavia, anche se con tutte le cautele del caso, Immobile potrebbe già rientrare nel match di domenica prossima da giocare allo stadio Giuseppe Meazza contro il Milan di Gattuso, in programma alle ore 18:00.

AGGIORNAMENTO ORE 18:15

Il medico sociale della Lazio, Fabio Rodia, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel: “Si tratta di un trauma distrattivo del quadricipite destro, non è possibile dare un quadro completo della situazione. Tra 48 ore sarà possibile fornire una diagnosi precisa attraverso degli altri controlli”, come riportato da lalaziosiamonoi.it.

Credits Foto: repubblica.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here