Ultime notizie calcio, Serie A – Un’estate così calda sul fronte calcio italiano nessuno se la sarebbe immaginata. Dall’incertezza che regna sovrana a partire dalla Serie A con le vicende Chievo e Frosinone ancora in piedi. Sino ai problemi latenti che infiammano Serie B e a cascata la Serie C. Un caos incredibile che adesso si sta arricchendo di un nuovo capitolo.

Il tema riguarda il recupero di Sampdoria-Fiorentina, partita rinviata ad agosto per la tragedia del crollo del Ponte Morandi a Genova. Il match verrà recuperato mercoledì 19 settembre, ma a far discutere è l’orario d’inizio fissato alle ore 17:00. Oltre a rendere difficile ai tifosi recarsi allo stadio per ovvie ragioni di lavoro, gli abitanti di Genova si sono particolarmente arrabbiati per i problemi di viabilità che una simile decisione andrà a ricadere sulla città. Il traffico è già in tilt dopo la tragedia del 14 agosto. Ma aumentarlo con un flusso di persone pronte a recarsi allo stadio creerebbe un “blocco totale” delle arterie stradali genovesi.

La Lega Calcio si oppone al rinvio

La Lega Serie A non sembra intenzionata a sentire ragioni, e non accoglierà le istanze di Sampdoria, Comune e Regione, i tre enti che hanno richiesto un nuovo spostamento. L’edizione genovese de La Repubblica spiega i motivi di tale ostracismo. Il recupero va programmato nella prima data utile, quindi il 19 settembre, non essendoci impegni di Coppa ostativi. Il match non può essere giocato in contemporanea con manifestazioni UEFA, con la Champions League che scende in campo da quest’anno anche alle ore 19:00.

Nuovo rinvio possibile solo con l’intervento del Prefetto

Dunque l’unica alternativa rimasta possibile per spostare la partita, in questo momento, è quella di un intervento del Prefetto che potrebbe richiedere all’Osservatorio del Viminale di far slittare il match per motivi di ordine pubblico. E il Prefetto di Genova non sembra intenzionato a percorrere questa via, anche se non sono escluse novità in questi giorni, prima del weekend. In caso contrario, con la disputa della partita, lo stadio resterà semi deserto, dopo la decisione del grosso del tifo doriano di non recarsi nell’impianto del Luigi Ferraris.

AGGIORNAMENTO ORE 16:15

La partita verrà giocata regolarmente mercoledì 19 settembre, ma con inizio posticipato alle ore 19:00. Questo il comunicato dello spostamento del recupero tra Sampdoria e Fiorentina apparso poco fa sul sito del club doriano: “Grazie alla collaborazione di tutte le componenti coinvolte, il recupero della 1.a giornata del campionato di Serie A TIM 2018/19 Sampdoria-Fiorentina, inizialmente programmato alle ore 17.00 di mercoledì 19 settembre, si giocherà alle ore 19.00.

Per questo motivo il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria ringraziano l’UEFA, la Lega Serie A, l’A.C.F. Fiorentina e le televisioni broadcaster che, una volta interpellate dalla nostra Società, hanno prima valutato e quindi acconsentito allo spostamento dell’orario d’inizio della gara”.

Credits Foto: gianlucadimarzio.com

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here