Lazio, Inzaghi ha deciso: niente Inter per De Vrij – Una sfida che vale una stagione intera. Lazio-Inter, in programma domenica prossima allo stadio Olimpico alle ore 20:45, vale infatti l’accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League. Prestigio, soldi e tanto altro è in ballo. La Lazio potrà contare sull’apporto del proprio pubblico e sulla possibilità di pareggiare, l’Inter deve necessariamente vincere arrivando a giocarsi tutto nell’ultima sfida. Tuttavia in casa Lazio ci sono molte preoccupazioni, di natura fisica e non solo.

De Vrij in panchina contro l’Inter

La prima decisione, se vogliamo anche importante, è che con ogni probabilità Stefan De Vrij non sarà al centro della difesa laziale. Inzaghi, come riportato da lalaziosiamonoi.it, sembra aver già preso la propria decisione. L’olandese dal 1° luglio sarà un giocatore dell’Inter, con l’ex Feyenoord che potrebbe essere a disagio in questi ultimi 90 minuti di gioco. Al suo posto ci dovrebbe essere Luiz Felipe di rientro dalla squalifica.

Le condizioni di Parolo, Luis Alberto e Immobile

Ma in casa Lazio tiene banco anche il recupero degli infortunati di “lusso”.  A partire da Marco Parolo, la cui disponibilità per il match di domenica è ancora in bilico. Un’elongazione muscolare all’adduttore più grave del previsto, recupero non scontato. Chi invece quasi sicuramente non ci sarà è Luis Alberto, con lo spagnolo alle prese con uno stiramento di primo grado. Al massimo potrà andare in panchina, nonostante l’ex Liverpool le stia provando tutte in quel di Siviglia dove si sta curando. Infine, questa panoramica, si conclude con Ciro Immobile. L’attuale capocannoniere della Serie A è quello che ha più chance di tutti di poter dare un contributo. Il suo recupero procede bene, ma pensare che possa partire titolare è molto difficile. Per lui panchina quasi certa, con la possibilità di giocare uno spezzone di partita in caso di necessità.

Credits Foto: lazionews24.it              

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here