La questione legata all’assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2018-2021 della Serie A è ancora in alto mare. L’Assemblea di Lega andata in scena a Milano tra i club di Serie A non ha portato ad alcuna fumata bianca. Infatti la Lega non ha assegnato alcun pacchetto, respingendo le offerte di Sky e Mediaset. E’ stata di 830 milioni l’ammontare complessivo delle offerte presentate dalle due emittenti, fortemente meno del miliardo e più che la Lega sperava di incassare.

Ecco che allora in gioco è arrivata l’emittente spagnola MediaPro, con i catalani che mettono sul tavolo 950 milioni di euro, al termine di una giornata convulsa. L’offerta di MediaPro per i diritti tv della Serie A “è legata al progetto di realizzare un canale in partnership con la Lega da offrire su ogni piattaforma possibile”. come chiarito poi dall’ad di Infront, Luigi De Siervo. Ma la trattativa non sarà di certo breve, con i club che hanno quindi deciso di avviare una trattativa privata con il gruppo spagnolo. Detto questo non è ancora chiusa la partita per Sky e Mediaset, visto che la Lega sta già valutando la possibilità di avviare un terzo bando, se le trattative con MediaPro non andassero a buon fine. Tuttavia in serata Sky ha rilanciato, come affermato dall’Ansa, consegnando alla Lega una missiva in cui afferma di essere pronta a comprare tutti i diritti tv per poi eventualmente ridistribuirli.

Alla fine dell’Assemblea, il commissario della Lega Serie A, Carlo Tavecchio ha dichiarato: “Il calcio italiano non è tanto vituperato. Siamo partiti da 760 milioni, ora siamo a 950 e con le royalties si arriverà a un miliardo di euro. Poi ci sono i quasi 400 milioni dai diritti esteri, dalla coppa Italia, è stato fatto un ottimo lavoro in fase commissariale”. Dunque nei prossimi giorni ci saranno per forza di cose aggiornamenti su questo versante, con Sky, Mediaset Premium e MediaPro ad entrare in bagarre per i diritti televisivi 2018-2021.

Credits Foto: calcioefinanza.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here