Ultime notizie Europa League, Simone Inzaghi prima di Marsiglia-Lazio – La Lazio ha confermato di essere in buono stato di forma, vincendo per 2-0 sul campo del Parma. Un successo importante che ha confermato al quarto posto solitario la squadra di Simone Inzaghi. Ma ora c’è da trovare il riscatto in Europa League e cancellare il pesante 4-1 subito a Francoforte per mano dell’Eintracht nella seconda giornata della fase a gironi. Il tecnico biancoceleste ha presentato in conferenza stampa il match contro il Marsiglia.

“Domani dobbiamo fare una partita importante contro una squadra importante che ha fatto un mercato faraonico, sappiamo già da tempo quali ostacoli troveremo. Noi però ci siamo preparati molto bene, vogliamo fare punti contro un avversario di livello e in uno stadio bellissimo, nonostante la chiusura delle due curve”.

Inzaghi non ha deciso la formazione          

Sulle scelte di formazione Inzaghi ha dato solo qualche spunto: “Non ho ancora deciso la formazione per domani. Qualcuno è rimasto a Roma. Siamo venuti con 16 giocatori di movimento e tre portieri. Sono rimasti a Roma Murgia, Luis Alberto e gli squalificati (Basta e Correa, ndr). Negli ultimi due allenamenti Luis Alberto non si sentiva al 100%. Abbiamo parlato, sicuramente non avrebbe giocato dall’inizio e ho visto Rossi in crescita. Così ho preferito lasciare lo spagnolo ad allenarsi. Caicedo e Immobile assieme? Potrei anche alzare Berisha al fianco di uno dei due, così come c’è l’opzione di mandarli in campo entrambi. Non ho ancora deciso.

E ancora: “Berisha ha avuto un affaticamento al polpaccio. Gli vanno fatti i complimenti per come è entrato a Parma, ha portato lo spirito giusto per vincere. Oggi abbiamo fatto un allenamento importante e lui lo ha terminato. Domani parlerò col mio ragazzo: se mi darà garanzie al 100% potrà giocare dal 1′, altrimenti potrebbe entrare di nuovo a gara in corso”.

Credits Foto: lazionews24.com

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here