Juventus, Allegri nel pre Tottenham – La Juventus è pronta a sfidare il Tottenham nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. I bianconeri devono ribaltare il 2-2 dell’Allianz Stadium di Torino, cercando di strappare il pass per i quarti della massima competizione continentale per club. Una sfida in cui non ci sarà purtroppo l’apporto di Mario Mandzukic (leggi anche le probabili formazioni di Tottenham-Juventus), col croato nemmeno convocato. Tuttavia il recupero di Higuain e la crescita di Paulo Dybala fanno ben sperare.

Allegri e Buffon in conferenza stampa a Wembley

A presentare il match di Wembley, in casa Juventus, sono stati il capitano Gianluigi Buffon e il tecnico Massimiliano Allegri. Il primo a parlare è stato il portiere bianconero: “Sicuramente è una sfida molto accattivante, dovuta al fatto che si gioca in uno stadio e in un teatro storicamente incredibile e poi dovuta al fatto che noi dobbiamo cercare di conquistarci questa qualificazione che visto il risultato dell’andata, ma anche la forza dell’avversario, sembra un pochino in salita. Ma sai, delle volte le cose in discesa fregano più di quelle in salita. La mia ultima in Champions? Sinceramente non mi ha sfiorato il pensiero, anche perché sono ottimista per natura. Mi auguro che almeno per quest’anno non sia l’ultima né per me, né per la Juve, che ce ne siano tante altre più importanti”, come riportato da tuttojuve.com.

Poi è stata la volta di Allegri, col tecnico bianconero che ha voluto allentare la pressione sulla propria squadra: “Non so come giocherà il Tottenham ma loro hanno più pressione. Per noi è una finale, serviranno pazienza e tecnica. Dovremo giocare meglio rispetto all’andata, dove però abbiamo concesso poco cercando spesso il gol. Serve far meglio tecnicamente, loro lo sono, palleggiano tanto e dobbiamo toglierglielo”. Su Dybala e Higuain: “Giocano tutti e due. Gonzalo ha fatto differenziato, è da due giorni in squadra. Sono pronti per giocare, Paulo ha recuperato bene dalla Lazio. È’ una gara così importante è bella da giocare che anche se hai meno condizione, fai la prestazione. Douglas Costa? Ci sono buone possibilità che giochi”.

Pochettino teme Higuain e Dybala

Nel primo pomeriggio anche Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham, aveva parlato del match. Per il mister argentino la preoccupazione di dover affrontare giocatori come Higuain e Dybala: “Credo che lui sia uno tra i migliori attaccanti al mondo con Kane ovviamente. Abbiamo giocato contro di lui a Torino, sapevamo cosa aspettarci, ma a volte giocare contro grandi fuoriclasse come lui, come Dybala, come Messi, è molto difficile. Sappiamo anche che giochiamo non solo contro Higuain, ma contro una grande Juventus e dobbiamo fare attenzione a tutti i loro giocatori, non solo a lui”.

Credits Foto: lastampa.it      

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here