Il campionato di Formula 1 è ancora in pausa. Dopo l’ultimo Gran Premio d’Ungheria vinto dal campione del mondo in carica Lewis Hamilton e seguito sul podio dal tedesco della Ferrari Sebastian Vettel e dall’altro ferrarista Kimi Raikkonen, il circus riprenderà direttamente il 26 agosto con il Gran Premio del Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps.

Dichiarazioni Vettel

Sebastian Vettel il vista della seconda metà di stagione di F1 2018 ha rilasciato alcune dichiarazioni riportate dal sito ufficiale della Formula 1. Il tedesco si ritiene ottimista ed è convinto di poter limare il distacco dei punti che lo divide dal rivale della Mercedes Lewis Hamilton.

Il gap si può ridurre grazie alla potenza della sua SF71-H, che ha raggiunto il massimo del livello di competitività. Queste le sue parole:

“A volte il pendolo ha oscillato dalla nostra parte, a volte no. Dal mio punto di vista, però, penso che siamo stati abbastanza costanti. L’unico errore molto costoso, in Germania, è stato piuttosto piccolo, perché non stavo nemmeno forzando, eppure sono andato fuori. Fa parte del gioco. Non è possibile riportare indietro l’orologio, ormai è successo. Ovviamente fa male, ma sono abbastanza fiducioso che, se avremo la macchina per lottare, potremo metterli sotto pressione e far sì che le cose accadano nella seconda metà di stagione”.

Sebastian Vettel sostiene che non si ripeterà lo stesso finale di stagione dello scorso anno, ma prospetta la seconda metà dell’anno con più entusiasmo:

“Penso che l’anno scorso abbiamo perso il campionato perché la nostra vettura non era stata abbastanza veloce per lottare nel finale di stagione, nonostante quello che è successo con i ritiri. Credo che quest’anno abbiamo dimostrato che la nostra macchina è più efficiente e forte. E ha ancora molto potenziale da esprimere. Sono abbastanza fiducioso su ciò che abbiamo in cantiere, quindi vedremo. Dovrebbe essere una seconda parte dell’anno entusiasmante”.

Credits Foto: autos.id

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here