Sampdoria, le parole di Ferrero su TorreiraUno dei pezzi pregiati della Sampdoria nel prossimo mercato estivo sarà sicuramente quello di Lucas Torreira. Il “piccolo” centrocampista uruguaiano è una delle chiavi della stagione molto positiva dei blucerchiati, tra l’altro fresco di convocazione in Nazionale e col sogno di partecipare al prossimo Mondiale in Russia. Nella giornata di oggi, il quotidiano Tuttosport, ha rivelato come il Napoli di Maurizio Sarri sia la squadra più vicina ad aggiudicarsi le prestazioni del mediano della Samp nella prossima estate, parlando anche di un’intesa di massima tra i due club vicina ai 30 milioni di euro.

Massimo Ferrero conferma l’interesse del Napoli per Torreira ma non solo

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, è stato intervistato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. A proposito di Torreira ha dichiarato: “Il Napoli è una squadra che se ne intende, hanno un grande allenatore ed un gran presidente. Che mi risulti a me hanno chiesto di Torreira come anche altre squadre, che si possono permettere di pagare questo ragazzo. Quanto cosa? Un cinquantino! Io non ho bisogno di vendere, i ragazzi stanno bene con me. Il mercato è un po’ falsato, i fenomeni escono ogni tanto. Noi abbiamo dato Skriniar all’Inter, Pogba alla Juventus che prende 100 non parla nessuno, se Torreira stava alla Juventus e dicevo cento stavano zitti. E Higuain ed il Napoli? Era giusta quella cifra? Perché si chiama Napoli? Se Torreira lo vendo al doppio faccio scalpore perche siamo la Samp, se lo fa il Napoli non parla nessuno”, come riporta tuttonapoli.net.

Dichiarazioni anche sugli obiettivi della Sampdoria e su Giampaolo

Il numero uno del club blucerchiato ha poi parlato degli obiettivi della Samp per questo finale di campionato e del futuro di Marco Giampaolo: “Per l’Europa ci siamo. Sogno Champions? Non si smette mai di sognare, ma mi sembra proprio un sogno. Siamo una squadra umile, non si smette mai di sognare. Giampalo resta? Certo! Siamo molto fidanzati, per cui dobbiamo capire se ci sposiamo tra tre anni o ci lasciamo tra due. Nuovo Sarri? Mah non lo so, perché Sarri è vecchio? Magari è Sarri che ricalca lui!”.

Credits Foto: europacalcio.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here