Amin Younes è praticamente un nuovo giocatore del Napoli. Una notizia che può non sembrare nuova, dato che gli azzurri avevano già “bloccato” l’esterno offensivo tedesco per l’estate essendo in scadenza di contratto con l’Ajax a giugno del 2018. Il primo accordo, per il classe 1993 che il 6 agosto scorso ha compiuto 24 anni, prevedeva il suo arrivo a luglio del 2018 sulla base di cinque anni con un contratto sino al 2023, da 1,5 milioni a stagione.

Ma nelle ultime ore il Napoli ha accelerato le operazioni, anticipando il suo arrivo già in questa sessione invernale di mercato. Il Napoli ha però deciso di anticipare l’arrivo dell’esterno classe 1993, proponendo all’Ajax un indennizzo immediato per non far perdere ai lancieri il giocatore a parametro zero, Questo tramite anche un incontro tra l’agente del calciatore ed il club olandese per provare a sbloccare la situazione. Tentativo, come riportato da Sky Sport, andato a buon fine, visto che l’Ajax ha accettato l’offerta di 5 milioni di euro che il Napoli ha presentato tramite l’agente del tedesco, Nicola Innocentin. Il direttore sportivo Marc Overmars ha ritenuto l’offerta soddisfacente, con Napoli e Ajax che hanno buonissimi rapporti dopo aver chiuso anche nell’estate del 2016 l’arrivo in azzurro di Arkadiusz Milik per 35 milioni di euro.

LA SCHEDA DI YOUNES

Il Napoli dunque ha il suo nuovo attaccante esterno, dopo che Verdi aveva “rifiutato” di trasferirsi in azzurro preferendo restare a Bologna. Amin Younes è dalla stagione 2015-2016 in Olanda, acquistato dall’Ajax dopo la doppia esperienza in Bundesliga con le maglie di Borussia M’Gladbach (28 presenze, 1 goal) e Kaiserslautern (15 presenze e 2 reti). Con l’Ajax il tedesco ha totalizzato in generale 96 presenze segnando 17 goal. Ha giocato in tutte le Nazionali giovanili tedesche, esordendo anche con quella maggiore il 6 giugno 2017 nell’amichevole contro la Danimarca. Il 10 giugno ha anche giocato da titolare contro San Marino, segnando una doppietta. Sempre con la Germania, ha conquistato un bronzo agli Europei Under 21 del 2015 e vinto la Confederations Cup del 2017 giocata in Russia.

Credits Foto: lastampa.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here