Ultime notizie calciomercato Juventus – Il calciomercato in Serie A chiude questa sera (venerdì 17 agosto) alle ore 20:00. Una notizia sorprendente è arrivata dalla Juventus, con i bianconeri che, attraverso una nota ufficiale, hanno dichiarato concluso il rapporto con Claudio Marchisio. Una storia d’amore durata 25 anni e che si chiude con la risoluzione consensuale del contratto.

Il comunicato della Juventus

“Si chiude oggi la storia di Claudio Marchisio con la Juventus, dopo la rescissione consensuale del contratto. Una storia lunga 25 anni, quelli trascorsi dal primo giorno in cui il Principino, un soprannome che avrebbe ottenuto solo molto tempo dopo, ma che già allora gli calzava a pennello, ha indossato per la prima volta la maglia bianconera. Lui ne aveva appena sette, una voglia matta di giocare e la testa piena di sogni. Già allora, lo ha raccontato tante volte, sognava un giorno di continuare a vestire quella maglia, ma “tra i grandi”, in uno stadio vero, lottando per i trofei più importanti.

Ha aspettato, ha giocato e vinto con le Giovanili, ha esordito nell’anno più difficile, quello della B, è andato a Empoli, per una stagione, è tornato. E ce l’ha fatta: 389 volte, 18° bianconero di sempre. Quando ormai era già si era già affermato in Prima Squadra, diceva di dover segnare di più, perché anche per un centrocampista i gol sono importanti. Ne ha fatti 37, 10 in una sola stagione, la 2011/12, chiusa in doppia cifra come un attaccante di razza. Voleva vincere. E ha vinto: quattro Coppe Italia, tre Supercoppe Italiane e i sette scudetti del Mito”.

Il saluto di Claudio Marchisio

Commovente anche il saluto di Marchisio alla Juventus, col numero 8 che adesso sceglierà la sua nuova destinazione con la MLS in pole per accoglierlo. Il centrocampista della Nazionale ha ricordato i suoi primi momenti in cui ha indossato la maglia bianconera e salutato la sua ormai ex società con un tweet sul suo profilo:

“Non riesco a smettere di guardare questa fotografia e queste strisce su cui ho scritto la mia vita di uomo e di calciatore. Amo questa maglia al punto che, nonostante tutto, sono convinto che il bene della squadra venga prima. Sempre.”

Credits Foto: gazzetta.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here