Ultime notizie calciomercato Milan – Così come accaduto per l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, la storia si sta ripetendo anche per il maxi affare tra i bianconeri e il Milan. Quale storia è presto detto, dato che all’inizio nessuno avrebbe creduto nell’arrivo di CR7 in bianconero. Come nessuno, o quasi, avrebbe potuto immaginare un ritorno di Bonucci alla Juve e il contemporaneo arrivo di Caldara e Higuain in rossonero. Non è ancora fatta, va detto, ma ogni ora che passa l’operazione è sempre più vicina a poter andare in porto.

Queste le cifre del maxi affare, come riportate dalla Gazzetta dello Sport. In sostanza i bianconeri sarebbero disposti a sacrificare Mattia Caldara, acquistato nel gennaio del 2017 per 25 milioni (6 di bonus compresi che però non scatterebbero a questo punto) e appena arrivato dopo il prestito all’Atalanta, per favorire il ritorno di Leonardo Bonucci. Si tratterebbe di uno scambio alla pari ma i Campioni d’Italia vorrebbero inserire nella trattativa anche Gonzalo Higuain. La valutazione del Pipita (55-60 milioni) è proibitiva per i rossoneri ed ecco perché c’è una nuova formula studiata. Il centravanti argentino potrebbe cambiare casacca con la formula del prestito oneroso (intorno ai 20 milioni) con obbligo di riscatto fissato a 35.

Leonardo non si ferma, si puntano Bernard e Ramires

Ma nel frattempo, nonostante i contatti continui con la Juventus, il direttore generale dell’area tecnica rossonera, Leonardo, tiene vive altre piste per rinforzare la rosa milanista. L’obiettivo sono una mezz’ala di centrocampo e l’esterno offensivo. Per il primo il nome nuovo è quello del brasiliano Ramires, ex Chelsea e ora allo Jiangsu Suning. Pista non facile e molto complicata per questioni di ingaggio e non solo (la proprietà è la stessa dell’Inter). Ma tra il classe 1987 e Leonardo ci sarebbe stato un contatto telefonico.

L’altro nome, che sembra decisamente più fattibile, è quello di Bernard, svincolato dopo l’esperienza allo Shakhtar Donetsk. Leonardo sta parlando con l’entourage del classe 1992, con pronta una proposta contrattuale importante: un quinquennale da 3 milioni netti a stagione, anche se l’entourage del fantasista ne pretendeva almeno 4 all’anno. A metà strada il possibile incontro.

Credits Foto: skysports.com

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here