Ultime notizie calciomercato Inter – E’ stato una delle chiavi che ha permesso all’Inter di tornare in Champions League. E l’approdo nella massima competizione europea per club sembrava il lasciapassare per una sua conferma. Ma invece Rafinha è tornato al Barcellona, con l’Inter che non ha esercitato il diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro. Un po’ per il rispetto dei paletti imposti dal fair play finanziario, un po’ perché il Barcellona non ha concesso sconti ai nerazzurri che hanno preferito, almeno nell’immediato, guardare altrove e puntare su Nainggolan.

Le parole di Mazinho, padre e agente di Rafinha

Per fare luce adesso su quale potrebbe essere il futuro di Rafinha, FcInterNews.it ha intervistato in esclusiva il padre e agente del calciatore, Mazinho. L’obiettivo di Rafinha era quello di rimanere all’Inter: “Oggi è un giocatore del Barcellona. Si è dato da fare per stare bene, recuperare e approfittare di una grande opportunità di restare in un club come l’Inter. Non ci sono dubbi che il suo obiettivo fosse quello di rimanere. Era felice, in un gruppo coeso. Ma non è stato così e adesso lavorerà col Barcellona”.

Sulla possibilità che l’Inter si interessi nuovamente a Rafinha e sulle offerte: “Deve chiedere all’Inter. Io non posso rispondere a questa domanda. Abbiamo molte opzioni. Al momento però Rafa è un giocatore del Barcellona, dove ha un contratto. Molte squadre sono interessate. Ora ci godiamo le vacanze, anche perché non so se siano arrivate offerte direttamente ai blaugrana. Per quello che ci riguarda aspettiamo la fine del Mondiale e poi saremo pronti a lavorare”.

Il retroscena svelato da Mazinho

Mazinho rivela poi un retroscena, ossia il “silenzio” dell’Inter su Rafinha: “Cosa ci ha detto l’Inter? Nulla. Non hanno comunicato alcunché né a noi né al Barcellona. Da questo punta di vista apprendo le informazioni su mio figlio leggendo voi. Grazie alla stampa. I nerazzurri non hanno esercitato il diritto di acquisto. Noi non possiamo attendere che l’Inter bussi nuovamente alla nostra porta. Stiamo lavorando per la situazione del giocatore e non possiamo quindi dare la priorità all’Inter per tutti questi aspetti. Ripeto, Rafinha voleva restare all’Inter. Infelicemente non è successo. I tifosi dell’Inter erano legati a lui? Ha dato tutto e per questo non mi sorprendo che i tifosi siano con lui. Ma come ho detto prima il calcio è così. A volte le cose non vanno come ti aspetti.”

Credits Foto: Marco Luzzani – Inter/Inter via Getty Images

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here