Ultime notizie Calciomercato Juventus Un futuro tutto da scrivere quello di Milinkovic-Savic. Il centrocampista della Lazio è appetito dai più grandi club d’Europa. Tuttavia la corsa sembra essersi ristretta a due club: Juventus e Real Madrid. E se i bianconeri sono in attesa di formulare un’offerta, il Real Madrid starebbe già pensando di sfondare il muro dei 150 milioni di euro. Una cifra pazzesca, ma che i blancos ritengono giusta per le qualità mostrate dal serbo classe 1995. Tuttavia in questi casi è sempre la volontà del giocatore a fare la differenza, anche se la Lazio chiederà a qualunque top club una cifra superiore ai 120 milioni.

Le parole del padre di Milinkovic-Savic

A questo proposito, Nikola Milinkovic, ex calciatore e allenatore, ma soprattutto padre della stella della Lazio, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport, parlando del futuro del figlio. E il papà di Sergej ha le idee chiare: “Futuro alla Juventus? Sarebbe la squadra ideale, perfetta per lui. A Torino, in una grande società prestigiosa e plurititolata come quella bianconera che da anni domina la scena, avrebbe la possibilità di crescere e migliorare ancora sino ad arrivare alla piena maturità. Dopo tre stagioni a Roma, Sergej conosce alla perfezione il campionato italiano, si è ambientato e integrato alla grande, ha imparato bene la lingua. Con giocatori di altissimo livello come i vari Dybala, Douglas Costa e compagnia lui potrebbe vincere lo Scudetto, la Coppa Italia e dare un importante contributo per trionfare in Champions League”.

A chi assomiglia mio figlio? Per me Sergej è un mix fra Zidane e Ibrahimovic. Una combinazione esplosiva fra la sua straordinaria tecnica e il suo strapotere fisico. Un dominatore. Non vedo in lui punti deboli. Non c’è giorno in cui i media di tutta Europa non parlino di lui. Ma posso garantire, gli ho parlato al telefono l’altro giorno, che Sergej mantiene i piedi ben piantati per terra e non si lascia condizionare dal… canto delle sirene: italiane, spagnole, inglesi”.

Infine sulla possibilità invece di andare subito al Real Madrid: “In Spagna potrebbe andare dopo i 25 anni, quando come ho detto avrà completato la sua maturazione calcistica in Italia. Proprio come ha fatto Zidane”.

Credits Foto: Marco Rosi/Getty Images

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here