La Sampdoria e Viviano si separano – Tutte le voci attorno ad Emiliano Viviano non erano infondate. Il portiere blucerchiato e la Sampdoria infatti vanno veloce verso una separazione non dolorosa. Soprattutto dalla parte del portiere toscano, il quale aveva ribadito a chiare lettere qualche settimana fa quale fosse la sua volontà: “Ho ancora tre anni di contratto – il suo pensiero – e sul mio futuro posso dire che, a meno di comunicazioni in altro senso da parte della società, voglio stare qui e sto benissimo alla Sampdoria. Poi, dopo, vedremo”. E quel vedremo si è tramutato quest’oggi in un incontro tra le parti chiarificatore.

Incontro finito, Viviano sarà ceduto in estate

E l’esito dell’incontro ha portato a quanto già filtrava da giorni: Viviano non sarà più il portiere della Sampdoria. Dopo quattro stagioni e 110 presenze in maglia blucerchiata, la Sampdoria ha infatti comunicato al portiere toscano classe ’85, di avere intenzione di procedere ad un cambio. Come riportato da Sky Sport, adesso Viviano dovrà cercare una nuova collocazione, che non sarà così complicata. Infatti le offerte sul tavolo non mancano, dal Parma al Sassuolo, passando per il Bologna. Ma in questi giorni ulteriori proposte da Italia ed estero non mancheranno, con la Sampdoria che valuta il cartellino del suo portiere sui 3/4 milioni di euro.

Chi arriva al posto di Viviano?

Adesso in casa Sampdoria dunque si apre il dibattito su chi dovrà difendere i pali nella prossima stagione. Al momento la corsa sembra essere ristretta a Lukasz Skorupski della Roma e Marco Sportiello dell’Atalanta, quest’ultimo visto con la maglia della Fiorentina in questa stagione. Il primo ha una valutazione vicina ai 10 milioni di euro, per il secondo gli orobici chiedono 6 milioni. Non è da escludere però un nome a sorpresa, che la Samp potrebbe avere già sotto mano e annunciare una volta arrivata la cessione di Viviano.

Credits Foto: sampnews24.com

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here