Ultime notizie calciomercato Atalanta – L’Atalanta è ormai una delle realtà più importanti del calcio italiano. I nerazzurri di Gasperini hanno raggiunto per il secondo anno consecutivo la qualificazione in Europa League, da vedere ancora se con un accesso diretto alla fase a gironi, aspettando l’esito del giudizio Uefa sul Milan. Per restare però su grandi livelli, sarà necessario anche l’aiuto del mercato. Sicure le partenze di Caldara e Spinazzola direzione Juventus, anche Cristante è vicino all’addio con la Roma davanti a tutte.

Dunque il tecnico Gian Piero Gasperini, senza farne un mistero, nelle ore scorse al Corriere di Bergamo aveva dichiarato: “Se decideremo di puntare in alto, allora gioco forza il club dovrà intervenire per rimpiazzare con calciatori di qualità chi se ne andrà. L’alternativa a puntare in alto? C’è la strada di continuare a valorizzare i giovani, ma non puntando sul vivaio. E non perché il nostro settore giovanile sia di basso livello. Ma serve tempo, perché il vivaio lo abbiamo spremuto. Avevo in rosa Barrow, Bastoni e Melegoni, calciatori di 19 anni. Non posso lanciare ragazzi di 17. Quindi? Anche qui entra in campo il mercato che, quest’anno, sarà molto importante”.

Atalanta su Roberto Soriano e Lucas Castro

E sul mercato l’Atalanta si sta già muovendo. Infatti, secondo quanto riportato in esclusiva da tuttomercatoweb.com, la società orobica è sulle tracce di due importanti centrocampisti. Il primo risponde al nome di Roberto Soriano del Villarreal, arrivato in Spagna dalla Sampdoria nell’estate del 2016 per 15 milioni di euro. Per il centrocampista italo tedesco è pronto un contratto sino al 2022, con gli spagnoli che chiedono la stessa cifra investita. Settimana prossima è in programma un incontro tra le parti, per cercare di abbassare il prezzo del cartellino. La seconda pista è quella che porta a Lucas Castro del Chievo, che potrebbe lasciare i clivensi in queste settimane. La sua duttilità tattica è molto apprezzata e il classe 1989 si potrebbe portare a Bergamo con una cifra non impossibile, per un cartellino valutato sui 7 milioni.

Credits Foto: bergamopost.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here