Poche ore alla fine del calciomercato e poi a parlare, almeno sino a maggio, saranno solo il calcio giocato e le sentenze che verranno emesse dal campo. La chiusura delle trattative è fissata per le ore 23:00 di mercoledì 31 gennaio. Tantissimi i movimenti e le notizie di oggi che si stanno ovviamente ancora susseguendo.

L’Inter lavora ancora su Pastore, ma anche in uscita con Brozovic e Nagatomo

L’affaire Javier Pastore terrà sintonizzati sulle news di mercato i tifosi dell’Inter sino al gong di questa finestra di mercato invernale. Un affare che ogni ora registra delle novità, prima positive, poi negative e con spiragli comunque sempre possibili. Al di là di tutto, comprese le dichiarazioni di Ausilio e Sabatini, la trattativa sta proseguendo tra Inter e PSG, con l’agente del giocatore, Marcelo Simonian, che è ancora a Milano. La proposta dell’Inter è quella del prestito oneroso con diritto di riscatto, per questo il PSG chiede almeno 5 milioni di euro. Soldi che potrebbero arrivare, almeno in parte, da due cessioni che l’Inter vorrebbe perfezionare in queste ore: la prima è quella di Nagatomo diretto al Galatasaray, con un prestito oneroso di 1 milioni e riscatto a 8. L’altra riguarda Marcelo Brozovic, col Siviglia che potrebbe chiudere l’affare in prestito oneroso sui 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 25. Sul croato c’è però anche l’Everton.

Gli aggiornamenti di calciomercato, le ultime notizie su Politano e Caprari

A tenere banco è anche la questione Matteo Politano con Sassuolo e Napoli che hanno avuto un summit per provare a sbloccare la situazione. Gli emiliani non hanno intenzione di cedere l’ex Roma, ma gli agenti dell’esterno offensivo stanno forzando la mano per facilitare il suo approdo in azzurro. Vicenda ancora bloccata, ma che potrebbe trovare un input diverso qualora il Sassuolo chiudesse per Babacar. Infatti la società del patron Squinzi ha incontrato Mino Raiola, agente del senegalese, per discuterne il trasferimento dalla Fiorentina. Ma intanto il Napoli deve fare i conti con una novità negativa, nel senso che Younes non arriverà subito a gennaio, per problemi con l’Ajax che costringeranno il tedesco a rinviare a giugno il suo approdo al San Paolo a parametro zero. Ed ecco che l’alternativa si chiamerebbe Gianluca Caprari della Sampdoria, per il quale il ds Giuntoli avrebbe offerto 14 milioni di euro subito, più 1 di bonus. La società di Ferrero starebbe riflettendo sul da farsi, conscia del fatto che andrebbe trovato subito un sostituto.

ALTRE NOTIZIE – La Fiorentina intanto ha chiuso per Dabo dal Saint Etienne a titolo definitivo, mentre il Benevento sta provando a chiudere con la Sampdoria l’arrivo di Christian Puggioni, al quale è stato offerto un contratto sino al 2020. Da valutare la decisione del club blucerchiato e del portiere, nel caso di accettazione andrà trovato un sostituto. Intanto Samp che pensa anche al futuro e starebbe per chiudere col Panathinaikos l’arrivo del capitano Dimitrios Kourbelis, difensore/centrocampista classe 1993, per 2 milioni di euro. Mentre c’è anche un contatto col centrale difensivo paraguaiano Balbuena, in forza al Corinthians, in scadenza di contratto a dicembre 2018. Infine, sempre per il Benevento, il presidente Vigorito è scatenato e vorrebbe portare in squadra altri rinforzi, individuati in Tosca del Betis, centrocampista rumeno classe 1992, e anche Gentiletti dal Genoa.

Credits Foto: inter-news.it

Comparazione quote

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here