Milan: il mercato non si ferma mai

Il Milan è di gran lunga la società più attiva in questa prima fase del calciomercato. Dopo aver già concluso gli acquisti di Musacchio, Kesssiè e Ricardo Rodriguez ora l’attenzione della dirigenza rossonera si sposta in casa Lazio.

È stata infatti raggiunta un’intesa di massima per il trasferimento di Lucas Biglia in rossonero per una cifra vicina ai 22 milioni di euro comprensivi di bonus. Il centrocampista argentino completerà il trasferimento in rossonero dopo essere rientrato dagli impegni con la sua nazionale ma di fatto il trasferimento può considerarsi già certo.

Ma c’è un altro giocatore biancoceleste che potrebbe seguire Biglia a Milano: si tratta di Keita Balde,  per il quale Fassone e Mirabelli sembrerebbero disposti ad offrire una cifra superiore ai 25 milioni di euro. La società biancoceleste accetterebbe questa proposta ma il giocatore sembrerebbe al momento preferire la destinazione Juventus, società con la quale il suo entourage ha già un accordo per la stagione 2018 2019, quando l’esterno offensivo spagnolo di origini ghanesi andrà in scadenza contrattuale.

La rapidità di movimento della dirigenza rossonera rivela l’intenzione della società di mettere a disposizione di Vincenzo Montella la rosa al completo il prima possibile. Mancheranno infatti un secondo esterno ed una punta di spessore per completare gli interventi necessari a rendere competitivi i rossoneri anche in vista del doppio impegno in campionato ed in Europa.

Anche in questo caso,  sono già stati avviati contatti per quanto riguarda Andrea Conti dell’Atalanta, su cui però è forte anche dell’Inter, ed Andrea Belotti del Torino. Anche se la trattativa per l’attaccante granata presenta non poche difficoltà, per via delle richieste di Urbano Cairo che vanta il suo bomber non meno di 100 milioni di euro, la società rossonera è convinta di poterci arrivare inserendo contropartite tecniche gradite a Sinisa Mihajlovic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *